FASE 2 DEL COVID-19 Aggiornamenti su linee guida e modalità organizzative per bus e funicolare

Inizia la fase di monitoraggio dei flussi, d'intesa con la Regione, per potenziare il servizio

In occasione dell'inizio della “Fase 2” che partirà ufficialmente domani, lunedì 4 maggio, l'Amc Spa, la società che gestisce la mobilità pubblica per la città di Catanzaro, ribadisce le linee guida e le modalità organizzative per il contenimento della diffusione del Covid-19.

L'Azienda evidenzia che, in seguito all'ordinanza n.9 del 16 marzo a firma del Presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, avente ad oggetto “Urgenti misure per la prevenzione e gestione d'emergenza epidemiologica da Covid-19”, i servizi di trasporto pubblico locale rimangono ridotti al 30% ma da domani inizierà, d'intesa con il settore Trasporti della Regione, una fase di monitoraggio dei flussi che potrebbe portare, già dall'11 maggio, a delle modifiche e, quindi, al potenziamento degli orari e dei percorsi.

L'Amc Spa sottolinea che, nella riduzione dei servizi del 70%, sono comunque garantiti, sia al mattino che al pomeriggio, i collegamenti di tutti i quartieri, i trasporti verso strutture sanitarie e ospedali, per il pendolarismo lavorativo nelle fasce di punta, per l'accesso al capoluogo per fruire dei servizi istituzionali essenziali, per l'accesso agli insediamenti produttivi per le attività economiche in attività, per i servizi necessari a raggiungere  gli esercizi autorizzati alla vendita di derrate alimentari e beni di prima necessità, interconnessioni per l'accesso alle stazioni ferroviarie ed autostazioni. Le prime corse continueranno ad essere alle ore 7, le ultime saranno alle ore 20.30.

L'orario di apertura della funicolare sarà ancora limitato, dalle ore 7 alle ore 9.15 e dalle ore 12.30 alle ore 14.30.

L'Amc Spa, secondo quanto previsto nelle linee guida del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e quanto riportato nel documento tecnico dell’Inail, proseguirà ad assicurare le operazioni di igienizzazione e sanificazione giornaliera dei mezzi pubblici e delle infrastrutture, e la disinfezione  periodica, nel pieno rispetto delle prescrizioni sanitarie in materia.

Il direttore generale, Marco Correggia, e l'amministratore unico, Giorgio Margiotta precisano che i passeggeri dovranno indossare necessariamente la mascherina, anche di stoffa e, comunque, aver protetto il naso e la bocca e rispettare scrupolosamente le indicazioni aziendali indicate su ogni mezzo; in caso contrario non potranno usufruire del servizio di trasporto.

Si specifica che: la salita e la discesa dei passeggeri dal mezzo avverrà secondo flussi separati - negli autobus, ove possibile, e nella funicolare, la salita avverrà da una porta e la discesa dall’altra; il conducente utilizzerà idonei tempi di attesa al fine di evitare contatto tra chi scende e chi sale, anche eventualmente con l’apertura differenziata delle porte; sugli autobus e sulla funicolare dovrà essere limitata la capienza massima in modo da evitare rischi di assembramento o impossibilità di mantenere il distanziamento. A tal fine l’uso dei posti a sedere sarà disciplinato anche con l’utilizzo di apposita segnaletica. Il conducente, nel caso del raggiungimento della capienza massima, al fine di garantire il distanziamento tra passeggeri, potrà non effettuare alcune fermate.

Rimarrà inibito l’uso della porta anteriore dei bus e la delimitazione della distanza fra la postazione di guida e l’area di utilizzo dei passeggeri e sarà ancora sospesa l'attività di bigliettazione a bordo da parte degli autisti. Occorrerà munirsi del biglietto prima di salire sul mezzo.

I vertici aziendali stanno anche valutando di prevedere l'utilizzo di personale dell'Amc, dislocato nelle più importanti fermate, per verificare il rispetto delle misure di sicurezza da parte dell'utenza e l'ottimale svolgimento del servizio. Si aggiunge, inoltre, che nei prossimi giorni, d'accordo con l'Amministrazione Comunale, verrà valutata l'opportunità  della riapertura del parcheggio Musofalo, chiuso a causa dell'emergenza Covid-19 e dello scarso flusso, e la riattivazione del servizio strisce blu, al momento ancora gratuito su espressa volontà del sindaco Sergio Abramo.

I dettagli degli orari possono essere consultati sul sito amcspa.it e per info e risposte immediate si può scrivere sulla pagina facebook Amc Spa.

Leave a comment
Comments
  • No comments found