Da lunedì 18 maggio potenziamento del servizio bus. Il 20 riapertura del parcheggio Musofalo

Gli orari della funicolare rimangono in versione ridotta

Scaricabile anche qui in PDF

Informiamo che da lunedì 18 maggio verrà potenziato il servizio bus.

L'Azienda ricorda che, in seguito all'ordinanza n.9 del 16 marzo a firma del Presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, avente ad oggetto “Urgenti misure per la prevenzione e gestione d'emergenza epidemiologica da Covid-19”, il servizio di trasporto pubblico locale è stato ridotto  al 30%. Da lunedì 4 maggio, con l'inizio della “Fase 2” è partita, d'intesa con il settore Trasporti della Regione, una fase di monitoraggio dei flussi dei viaggiatori che, nel rispetto delle prescrizioni sul distanziamento sociale che deve essere garantito a bordo dei mezzi per garantire la massima sicurezza del trasporto urbano, ha portato a prevedere quanto segue.

Da lunedì 18 maggio 2020 - e comunque fino domenica 21 giugno 2020, data di avvio del programma di esercizio estivo, salvo diverse indicazioni regionali – saranno reintrodotte numero 70 corse giornaliere, aumentando la frequenza delle linee in esercizio, con il ripristino di alcune linee temporaneamente sospese, nello specifico, la 3, la Circolare Centro, la U3.

L'orario di apertura della funicolare sarà ancora limitato, dalle ore 7 alle ore 9.15 e dalle ore 12.30 alle ore 14.30.

L'Amc Spa, secondo quanto previsto nelle linee guida del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e quanto riportato nel documento tecnico dell’Inail, proseguirà ad assicurare le operazioni di igienizzazione e disinfezione giornaliera dei mezzi pubblici e delle infrastrutture, e la sanificazione  periodica, nel pieno rispetto delle prescrizioni sanitarie in materia.

Il direttore generale, Marco Correggia, e l'amministratore unico, Giorgio Margiotta ribadiscono che i passeggeri devono indossare necessariamente la mascherina, anche di stoffa e, comunque, aver protetto il naso e la bocca e rispettare scrupolosamente le indicazioni aziendali indicate su ogni mezzo; in caso contrario non possono usufruire del servizio di trasporto.

Si specifica che: la salita e la discesa dei passeggeri dal mezzo deve avvenire secondo flussi separati - negli autobus, ove possibile, e nella funicolare, la salita è effettuata da una porta e la discesa dall’altra; il conducente utilizza idonei tempi di attesa al fine di evitare contatto tra chi scende e chi sale, anche eventualmente con l’apertura differenziata delle porte; sugli autobus e sulla funicolare è limitata la capienza massima in modo da evitare rischi di assembramento o impossibilità di mantenere il distanziamento. A tal fine, l’uso dei posti a sedere è disciplinato anche con l’utilizzo di apposita segnaletica. Il conducente, nel caso del raggiungimento della capienza massima, al fine di garantire il distanziamento tra passeggeri, può non effettuare alcune fermate.

Inoltre, all'interno delle vetture della funicolare sono stati apposti dei pannelli plexiglass che, isolando ogni scompartimento, consentono di far salire a bordo per ogni corsa 12 persone, nel rispetto del distanziamento sociale di almeno un metro. 

Rimane inibito l’uso della porta anteriore dei bus e la delimitazione della distanza fra la postazione di guida e l’area di utilizzo dei passeggeri ed è ancora sospesa l'attività di bigliettazione a bordo da parte degli autisti. Occorre munirsi del biglietto prima di salire sul mezzo.

 

Leave a comment
Comments
  • No comments found